Addetti al ricevimento come vestirsi?

Addetti al ricevimento come vestirsi?
Addetti al ricevimento come vestirsi?

Addetti al ricevimento come vestirsi?

Per coloro che sono addetti al ricevimento, è importante sapere come vestirsi per dare una buona impressione, non solo personale, ma anche della struttura ricettiva in cui si lavora.

All’interno di una qualsiasi struttura ricettiva, la figura del receptionist, o addetto al ricevimento, è molto importante. Questa figura, infatti, si occupa di diverse mansioni e, soprattutto, è il primo rappresentante della struttura, al quale i clienti si affidano per avere informazioni e per ogni loro necessità.

Un addetto alla reception, infatti, oltre al servizio accoglienza, si occupa di effettuare prenotazioni, di svolgere funzioni di tipo organizzativo e amministrativo-contabili, oltre che di vigilanza e controllo.

Questo lavoro ha diverse sfumature e prevede molte responsabilità, per questo deve sempre trasmettere ai clienti, in caso di bisogno, serenità e, soprattutto, un’immagine che sia ben curata, sorridente e affidabile.

Per cui, che si tratti di una SPA, di un hotel o di qualsiasi altro tipo di struttura ricettiva, un addetto al ricevimento, deve indossare una divisa all’altezza dei compiti che svolge e che sia adatta alla professione e sia in grado di suggerire eleganza e ricercatezza.

Addetti al ricevimento come vestirsi? Le divise.

Le divise dell'addetto all'accoglienza
Le divise dell’addetto all’accoglienza

Coloro che sono addetti alla reception devono indossare divise che siano realizzati con tessuti di qualità e semi-sartoriali. Che siano divise classiche o più particolari, è bene che siano di ottima fattura.

L’addetto all’accoglienza è la prima persona con cui si interfacciano i clienti all’arrivo in struttura e la prima impressione è quella che conta.

Il receptionist è come un biglietto da visita per cui la prima impressione gioca molto ed è quella che spesso vince.
Essendo capi utilizzati ogni giorno, è importante che le divise siano eleganti, ma soprattutto resistenti nel tempo a prolungati lavaggi.

Vi sono varie scelte possibili: la taglia slim per dare uno stile contemporaneo e raffinato alla divisa oppure puntare sulla praticità delle divise con tessuto più elasticizzato. Si può, inoltre, giocare su colori e fantasie per scegliere l’immagine da comunicare alla clientela.

Innanzitutto, la divisa degli addetti alla reception devono essere utili a rispondere ad ogni esigenza di tipo pratico. Vi sono diverse opzioni che l’uniforme di questa professione può comprendere: dal taglio classico delle giacche e delle camicie, alla modernità di capi come una camicia coreana o giacche con taglio inedito.

La divisa, ovviamente, può essere personalizzabile, anzi, questa opzione è fortemente consigliata. Questo si può fare tramite dei ricami o dei piccoli decori e ciò serve a dare un aspetto più prestigioso ai lavoratori e all’intera struttura.

Se sei il titolare di una struttura ricettiva, devi ricordare che l’accoglienza è una parte essenziale del soggiorno dei tuoi clienti, per cui, la divisa deve essere all’altezza della responsabilità che implica il compito dell’addetto alla reception.

Per gli uomini è consigliabile indossare giacche e cravatte realizzati in tessuti resistenti e dalle linee eleganti, per le donne, invece, si possono alternare completi con giacca e gonna o con giacca e pantalone che mirino a valorizzare la femminilità del personale donna e che, allo stesso tempo, trasmettano competenza e professionalità.

Trattandosi di una divisa che sarà indossata tutto il giorno, è bene rivolgersi al proprio personale prima di effettuare gli acquisti, per chiedere un parere e raccogliere consigli e suggerimenti utili.