Airbnb cos’è e come funziona

Airbnb come funziona
Airbnb come funziona

Cos’è e come funziona il portale Airbnb?


E’ un portale fondato a San Francisco nel 2008 da tre giovani studenti californiani. Joe Gebbia e i suoi coinquilini Nathan Blecharczyk e Brian Chesky . Airbnb come funziona?

I tre studenti ebbero questa idea per guadagnare qualche soldo mettendo a disposizione dei materassini gonfiabili come posti letto.
Inizialmente venivano chiamati Air-bed and breakfast e da essi deriva il nome attuale del portale.

La community online permette agli utenti di trovare un alloggio più economico e a chi possiede una stanza o una casa, di affittarla per brevi periodi.

Oltre ai convenzionali alloggi, su questa community è possibile trovare particolari sistemazioni come vecchie abbazie, castelli in campagna e case sull’albero.

Airbnb cos’è e come funziona per i viaggiatori e gli albergatori?

Vediamo come funziona il portale Airbnb e com’è possibile accedervi.
Per l’iscrizione al sito, è possibile utilizzare l’apposito form oppure un account Facebook.

A quel punto l’utente può scegliere la destinazione e la data del proprio viaggio e selezionare il numero di viaggiatori.
Una volta impostate queste caratteristiche, compariranno tutti gli alloggi disponibili con il relativo prezzo e la collocazione. L’obiettivo, dunque per l’host è raggiungere una buona posizione nella sezione degli annunci e ottenere maggiore visibilità ( attraverso piccole azioni come ad esempio aumentare il tasso di risposta alle richieste)

Airbnb come funziona

Dopo aver scelto la soluzione che più soddisfa l’utente, viene indirizzato alla fase del pagamento. Questo può avvenire tramite Paypal, carta di credito,o bonifico . Sarà poi, Airbnb ad inoltrare il compendso all’host.

Per coloro che vogliono usufruire del sito per mettere a disposizione un alloggio, il primo step da seguire è l’iscrizione al portale . Dopo l’accesso al portale, si può inserire un annuncio.
Importante è completare tutti i campi: informazioni personali, foto e descrizione dell’immobile.

Il costo della casa proposta, può essere scelto liberamente e l’annuncio resta visibile fino a quando non lo si rimuove.
Mentre il costo dell’alloggio, da parte del viaggiatore, include il prezzo della sistemazione e la commissione riconosciuta al portale.
La percentuale è compresa tra il 6% e il 12% e varia in base all’importo totale della spesa.

Airbnb è un sistema garantito e sicuro sia per chi viaggia che per chi mette a disposizione un alloggio.