Contributi a fondo perduto strutture ricettive Calabria

Contributi a fondo perduto strutture ricettive Calabria
Contributi a fondo perduto strutture ricettive Calabria

Contributi a fondo perduto strutture ricettive Calabria

Continuano gli avvisi pubblici per la ripresa del settore alberghiero, emanato un avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto per le strutture ricettive della Calabria.

L’avviso pubblico “Accogli Calabria” ha previsto dei contributi a fondo perduto per le strutture ricettive della regione Calabria.

L’obiettivo della politica turistica regionale è di sostenere le imprese appartenenti al comparto ricettivo regionale che ha subito e potrebbe ulteriormente subire i danni causati dal COVID-19.

Il sostegno verterà sulla concessione di un aiuto per la ricostituzione del capitale circolante. Questo per poter scongiurare la chiusura delle strutture ricettive.

L’intervento si inquadra nell’Azione Accogli Calabria a valere sul PAC 2007/2013.

I beneficiari saranno le imprese che operano nei seguenti settori: alberghi, villaggi turistici, aree di campeggio, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere, case per vacanze, B&B, residence, gli alloggi annessi alle aziende agricole e gli alloggi per studenti e lavoratori con servizi di tipo alberghiero.

Il contributo sarà a fondo perduto, determinato in riferimento alle presenze turistiche 2018 registrate dal beneficiario.

Il richiedente dovrà allegare il report generato dal sistema Sirdart/ROSS 1000 relativo alle presenze oggetto di contributo.

L’importo massimo di contributo previsto è pari a 160.000,00 euro.

In ogni caso, l’importo dell’aiuto non eccede quello delle reali perdite di fatturato riconducibile al periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 ed il 31 dicembre 2020 certificate da un professionista abilitato.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 20.000.000,00 euro.

Le domande dovranno essere compilate secondo il modulo di domanda Allegato 1 dell’avviso e disponibile sui seguenti siti: www.regione.calabria.it e http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/.

Contributi a fondo perduto strutture ricettive Calabria: procedura

Contributi a fondo perduto Calabria
Contributi a fondo perduto Calabria

Bisogna, inoltre, allegare la documentazione specificata al par. 4.4 e il tutto deve essere inviato utilizzando la piattaforma informatica che sarà resa disponibile secondo le modalità tecniche che saranno previste e pubblicate.

Il modulo di domanda, compilato in ciascuna delle parti di cui si compone, deve essere firmato dal legale rappresentante del soggetto richiedente il contributo e la domanda resa nella forma dell’autocertificazione.

Il processo di esame delle domande non si protrarrà oltre i 30 giorni dalla scadenza dell’Avviso.

Il competente Settore del Dipartimento Turismo, Spettacolo e Beni Culturali e/o il Soggetto Gestore, effettuerà la verifica della ricevibilità, ammissibilità, merito delle domande di contributo.

Le domande ritenute ricevibili e ammissibili, saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

L’erogazione del contributo concesso avverrà in un’unica soluzione nel caso in cui il beneficiario attesti una perdita pari o superiore all’importo massimo dell’aiuto concedibile.

L’erogazione, invece, avverrà in due soluzioni di importo pari alle perdite dichiarate e certificate con la richiesta di erogazione predisposta.

Nel caso in cui non fosse possibile in sede di domanda la determinazione delle perdite, avverrà un’erogazione di una anticipazione pari al 60% dell’importo del contributo concesso ed erogazione finale del residuo 40% a saldo.