L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquilli

L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquilli
L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquilli

L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquilli

Vi siete mai chiesti come gestire l’Hi-Tech in albergo? Dormite sonni tranquilli.

Technology4you propone pacchetti di assistenza 24 ore, partendo da un’analisi completa per ridurre i costi operativi delle strutture e garantire la continuità dei servizi a chi viaggia

Consulenza informatica e strategie hi-tech a 360 gradi per il mondo Hospitality: dal Service Desk IT 24×7 (l’assistenza remota immediata in caso di criticità) al Wifi4you, pacchetto su misura per dotare l’albergo di connessione Wi-Fi e trasformarlo in strumento di web marketing proattivo, creando un database per l’invio di offerte e promozioni ai clienti.

Sono alcuni dei principali servizi offerti da Technology4you, azienda nata nel 2010 dall’esperienza di ingegneri informatici e professionisti che provengono esclusivamente dal settore ricettivo, per rispondere alle nuove esigenze in quest’ambito, ad esempio la necessità di reti wireless sempre più performanti in seguito all’esplosione dell’uso dei dispositivi mobili, smartphone e tablet.

L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquilli. La parola al manager Antonello Minei.

L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquill
L’Hi-Tech in albergo? Sonni tranquill

“Far bene questo lavoro aiuta a mantenere alta la reputazione delle strutture, perché significa risolvere tempestivamente le criticità, evitando ripercussioni sulle attività di check-in e check-out dell’albergo e sulla pazienza dei clienti” sottolinea l’amministratore delegato Antonello Minei.

“Abbiamo portato in azienda l’esperienza sviluppata in 10 anni di lavoro con grandi catene come Starhotels e Ata Hotels. Siamo uno dei pochi system integrator italiano con ingegneri provenienti esclusivamente dal mondo alberghiero. Parliamo la stessa lingua e siamo in grado di gestire sia il software che l’infrastruttura”.

Nei suoi primi sei anni di attività, Technology4you ha avuto tra i suoi clienti soprattutto il segmento upscale, gli hotel da quattro stelle in su.

Quanto costa, dunque, un servizio di assistenza h24/7 disponibile ogni giorno dell’anno? “Il riferimento delle nostre tariffe è l’offerta da 80 centesimi di euro al giorno a postazione, ma i preventivi sono sempre personalizzati alle esigenze” spiega Minei, “dai 20 computer in poi, inoltre, il costo scende”.

Dove non è ancora presente la tecnologia VoIP “si possono avere risparmi anche oltre il 50% della spesa per la telefonia, rispetto agli ormai obsoleti centralini” aggiunge il manager.

Technology4you propone un sistema self-service (affiancata da un’assistenza 24×7 multilingua per il cliente finale) per l’accesso alla rete Wi-Fi dell’hotel: in questo modo, il cliente ha la possibilità di usufruire della connessione a internet fornendo soltanto le proprie credenziali Facebook: “Il cliente è più soddisfatto e permette alla struttura di avere una banca dati utilissima per le attività di marketing, oltre al fatto che in questo modo  la reception non viene intasata per creare e consegnare password temporanee”.