Piccolo breviario sulla gestione alberghiera

Gestione Alberghiera

Avere il pieno controllo dell’andamento della proprio struttura alberghiera è un elemento fondamentale per poter migliorare in maniera progressiva i propri ricavi e l’andazzo della propria attività. Praticare la gestione alberghiera, quindi, diventa un elemento indispensabile per poter indirizzare il proprio lavoro verso il successo

 

Quando parliamo di gestione alberghiera a tutto tondo parliamo in realtà di una pratica piuttosto complessa, che prevede un grande numero di attività diverse da integrare all’interno di una routine. Ci sono strategie da pianificare, investimenti da effettuare, spese da affrontare e soprattutto pratiche quotidiane a cui sopravvivere.

 

Chiaramente esistono degli strumenti per poter migliorare questo genere di pratiche: Amenitiz, il miglior software gestionale per hotel è un’ottima prima scelta in tal senso ed è molto utile per chi ha già un’infarinata della materia.

 

Andiamo a scoprire qualcosa in più sull’argomento.

Perché usare un software?

Il compito di un software per la gestione alberghiera è quello di semplificare tutto un nugolo e un universo di pratiche che possono essere esose in termini di tempo richiesto e di risorse umane. Dalla gestione delle prenotazioni da parte di canali di vendita multipli (OTA e GDS sono all’ordine del giorno oggi come oggi) alla gestione stratificata della manutenzione per tutte le risorse dell’albergo, passando poi per marketing, canali pubblicitari, feedback dei clienti e così via.

 

Tutte queste pratiche possono essere sommate e gestite in maniera più snella e comoda dall’interno di un’applicazione ben specifica. La progressiva penetrazione delle soluzioni tecnologiche all’interno del contesto alberghiero ha permesso a questo genere di pratiche di espandersi e semplificarsi, passando dall’essere associato a un nugolo di figure professionali diverse (e anche piuttosto costose) a un ristretto gruppo di professionisti che, lavorando a stretto contatto con un software dedicato, riescono a portare a casa gli stessi risultati per una frazione del costo.

 

Da zero a cento: le mille facce della gestione alberghiera.

Volendo fare un piccolo vademecum possiamo partire dicendo che, dopo aver generato un team di lavoro dedicato alla gestione alberghiera, quest’ultimo deve impegnarsi nel perseguire la seguente procedura.

 

In primi è necessario generare un business plan, ovvero un documento che serve alla crescita della struttura. Al suo interno è necessario studiare la strategia da utilizzare per frase presa sul target di riferimento, studiare la concorrenza così da poter comprendere i limiti entro quali muoversi e poi iniziare a prendere dei fogli excel in mano per gestire i numeri. Un’attenta analisi economica è indispensabile per poter verificare in maniera precisa le entrate e le uscite, così da poter definire i prezzi di vendita delle singole camere.

 

A questo punto, in accordo con il team di marketing è necessario strutturare delle campagne pubblicitarie e definire un budget per gli investimenti futuri. In questa maniera, seguendo questo genere di piano, un buon gruppo di professionisti dedicati alla gestione alberghiera, con del software apposita, può riuscire nel raggiungere quattro diversi obbiettivi: aumentare i ricavi, aumentare il numero di clienti, avere una struttura più efficiente e mettere insieme un team di dipendenti maggiormente efficienti, in grado di contenere gli sprechi.