POS virtuale, a cosa serve?


Oggi,sempre più spesso durante le prenotazioni o gli acquisti online si ricorre al POS virtuale. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche.

Il POS virtuale è un’applicazione web, necessaria all’acquisizione dei data della carta di credito del cliente, il quale effettua l’acquisto o la prenotazione di un albergo online. In questo modo l’addebito avviene nella maniera più sicura possibile.

Solitamente l’integrazione consiste in un collegamento nella pagina della cassa del sito e-commerce, che permette di inviare i dati al POS virtuale della banca. In questa fase, il cliente verrà dirottato sul sito della banca, dove potrà inserire i dati della sua carta di credito in modo sicuro. Inoltre, il POS virtuale non necessita di nessun hardware e può essere utilizzato anche attraverso smartphone e tablet.

Una delle caratteristiche principali del POS virtuale è la sicurezza. Il cliente durante tutto il tempo dell’operazione avrà una connessione web “sicura”, “criptata”. Tutt nel rispetto della normativa sulla Privacy. In modo da evitare che i dati della carta di credito vengano rubati.

Per le aziende che possiedono la piattaforma POS virtuale, permette al gestore del sito di modificare anche l’aspetto della pagina di pagamento e renderla simile al proprio sito.

Quali sono i costi?

Ovviamente, così come per le altre forme di pagamento, anche attraverso il POS virtuale il gestore del sito dovrà sostenere dei costi. Gli Istituti di credito applicano dei costi su ogni transazione, ma si differenziano e sono a discrezione della banca stessa che offre il servizio. Solitamente l’istituto di credito, prima di abilitare il POS virtuale, controllerà l’esistenza del sito e la sua raggiungibilità tramite web. Inoltre verranno forniti dei codici di autenticazione di prova, con i quali si dovrà effettuare un test di pagamento, prima di ricevere quelli definitivi e funzionanti ed iniziare a vendere online. 

Scopri il POS VIRTUALE , più economico e facile da utilizzare SUM UP