“We are the Glitch” è un libro che esplora l’impatto profondo dell’innovazione tecnologica, in particolare dell’intelligenza artificiale, del Web3 e del metaverso, sul settore turistico e sulla società in generale.

Oltre a un’analisi tecnica approfondita, il libro invita a una riflessione su temi etici come la coscienza nelle macchine, il rapporto uomo-macchina e le implicazioni di una loro futura convergenza.