Smart menù per le strutture ricettive

Smart menù per le strutture ricettive
Smart menù per le strutture ricettive

Smart menù per le strutture ricettive

In seguito all’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla successiva ripartenza del settore turistico, arriva lo smart menù per le strutture ricettive.

Sono tante le linee da seguire per assicurare il distanziamento sociale e prevenire la diffusione del contagio.

In particolare, le strutture ricettive, devono adottare precise norme per la sicurezza dei propri ospiti.

Una di queste misure di sicurezza, riguarda la ristorazione, infatti, non è più possibile utilizzare menù cartacei, né preparare buffet nella propria struttura.

E’, inoltre, necessario mantenere la distanza tra i tavoli e fare in modo che gli utenti possano mangiare in tranquillità, ma soprattutto in totale sicurezza.

Per garantire il distanziamento sociale e il rispetto delle misure di sicurezza, un’idea interessante è quella degli smart menù.

Smart menù
Smart menù

Con lo smart menù, il cliente può ordinare dal proprio smartphone, comodamente seduto al tavolo, inoltre, c’è la possibilità da parte dell’albergatore, di fidelizzare l’utente proponendo offerte e promozioni.

Lo smart menù ha diversi vantaggi, tra i quali: la possibilità di saltare la coda, avere a disposizione una carta fedeltà sulla quale accumulare punti, condividere sui social networks le strutture, i piatti e le promozioni.

In particolare, quest’ultimo vantaggio, è un modo per pubblicizzare la struttura ospitante e il suo reparto ristorativo.

Per utilizzare questo tipo di menù, basta scaricare l’app dedicata e registrarsi con il proprio tavolo attraverso un QR code oppure un tag NFC, ogni tavolo avrà in possesso un codice univoco.

Successivamente, sfogliando dallo smartphone il menù, l’ospite può ordinare comodamente dal proprio tavolo e l’albergatore riceve direttamente sul suo smartphone, tablet o stampante termica, l’ordine effettuato dall’utente.

Si tratta di una soluzione comoda e pratica sia per gli utenti ospitati che per le strutture ospitanti.

In questo modo, è possibile rispettare tutte le norme igieniche e di sicurezza e, soprattutto, mantenere il distanziamento sociale.