Strumenti e tecniche per latte art

Introdurre la latte art nella colazione del bed and breakfast non è difficile e rende la colazione buona al palato e bella alla vista. Strumenti e tecniche per la latte art sono semplici.

Gli strumenti che il titolare del bed and breakfast o l’addetto deve procurarsi per decorare la colazione, sono pochi e anche economici.

Vediamo cosa occorre:

  • Latte intero e freddo, conservato in frigo ad una temperatura massima di 4 gradi
  • Caffè espresso dalla consistenza cremosa
  • Lattiera con beccuccio in acciaio inox, possibilmente da 0,50/0,75 per il cappuccino e da 0,35/0,50 per il macchiato
  • macchina dell’espresso con lancia vapore
  • termometro. Non è essenziale ma aiuta.

Strumenti e tecniche per latte art: come farlo

 

Se abbiamo tutto, possiamo anche procedere ad applicare le tecniche.

Free Pour

La Free Pour significa, letteralmente,  “versare liberamente”, è la tecnica più nota e affascinante.
Si definisce “libera” perché richiede solo l’uso del bricco del latte, senza l’utilizzo di altri strumenti, come pennini o altri utensili. il latte nel bricco viene montato a vapore e versato direttamente nella tazza del caffè.

Il disegno finale ha solo due colori, bianco e marrone. Il bianco del getto di latte dovrebbe essere puro il più possibile, mentre il caffè espresso dovrebbe lambire il bordo della tazza.
Con la Free Pour si possono realizzare disegni di base come una foglia, un cuore (icona della latte art) o un tulipano, ma anche altri più artistici e complessi, per esempio paesaggi, volti o altre figure.

Di solito questi disegni vengono realizzati davanti al cliente, per cui è necessaria una grande esperienza e la giusta formazione per creare disegni ad arte senza sbavature, con un perfetto gioco di chiaro scuro sulla tazzina.

 

strumenti e tecniche per latte art

Etching

Etching significa “incisione” e rappresenta un’evoluzione della Free Pour. Per applicarla servono penne e topping. Con l’Etching è possibile realizzare disegni molto realistici, che richiedono molto più tempo rispetto alla Free Pour. I topping più utilizzati sono salse al caramello o cioccolato, con i quali è possibile definire linee fini e particolari e realizzare livelli di chiaro scuro di diversa intensità.