Target di un hotel: come individuarlo

target di un hotel

Il settore turistico è sempre stato ricco e prospero per quanto riguarda domanda e offerta. L’Italia è ricca di storia, arte e cultura. Questo paese ha molto da offrire anche in termini di patrimonio naturale. Da sempre meta di grandi flussi turistici. Negli ultimi dieci anni ha conosciuto un crescente sviluppo del mercato, che ha accolto, nell’ultimo decennio, nuovi operatori del settore, che si differenziano per tipologia imprenditoriale e caratteristiche proprie. In un mercato che fino a un anno e mezzo prima era caratterizzato da elevata concorrenza ed eterogeneità, risulta fondamentale farsi notare dai potenziali clienti. Per potersi differenziare, è necessario che il titolare della struttura ricettiva individui il target dell’hotel.

Per poter offrire qualcosa che renda unica la struttura ricettiva agli occhi del cliente e quindi distinguersi dalla concorrenza, bisogna capire a chi offrire i servizi dell’hotel. È consigliabile definire il target dell’hotel per le ragioni summenzionate. Il primo passo da fare per definire in maniera precisa il target dell’hotel è procedere all’analisi SWOT della struttura da differenziare. Questo genere di attività, in primo luogo, aiuterà il titolare dell’hotel a individuare pregi e difetti della sua attività. In secondo luogo si procederà ad analizzare l’ambiente esterno, andando a ricercare opportunità e minacce.

 

Target di un hotel: analisi SWOT  e Brand Positioning

 

Una volta terminata l’analisi SWOT, sarà la volta del brand positioning. In questa seconda fase, il titolare dell’hotel lavorerà per costruire nome e marchio della struttura ricettiva. Anche questa fase non è da sottovalutare, perché è ormai noto che il potenziale cliente non è in grado di percepire il valore assoluto del servizio, potendo solo scegliere in base alla percezione che riceve. In questa ottica, è necessario promuovere il proprio hotel, sfruttando strategie e tecniche di marketing per divenire leader o co-leader della propria categoria.

L’analisi SWOT suggerisce le caratteristiche dell’hotel su cui puntare per diventare unici. Sicuramente alcune attività ricettive sono più agevolate rispetto ad altre. Per esempio, alcune possono essere localizzate in luoghi che consentono di offrire qualcosa di valore.target di un hotel Possono trovarsi in città gettonate o in contesti bucolici e ameni o ancora in vicinanza di luoghi archeologici o godere di viste mozzafiato. Tutto questo non deve scoraggiare. Ponendosi le giuste domande e cercando le risposte, si individueranno le caratteristiche che renderanno unico il servizio. Aiuta molto in questo obiettivo, studiare la concorrenza e le proprie performance. Inoltre è consigliabile analizzare il tipo di clientela che prenota più spesso presso l’hotel, leggere commenti e recensioni che il pubblico ha lasciato sul web. Naturalmente, non è esclusa la possibilità di parlare direttamente con gli ospiti, chiedendo loro cosa hanno apprezzato maggiormente, quali punti deboli hanno trovato, cosa vorrebbero dall’esperienza di soggiorno presso l’hotel e così via. La fantasia nel trovare soluzioni nuove farà il resto.